Liguria

Un assaggio di Liguria

Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori.

Fabrizio de Andrè

La Liguria è una regione a me cara, perchè ci sono cresciuta durante i primi anni della mia infanzia, soprattutto a Varazze e Alassio, non essendo troppo distante da casa mia in Piemonte. Spesso meta anche di gite giornaliere sempre per lo stesso motivo: la breve distanza. Non smetterò mai di dirvi quanto io ami tutta l’ Italia!

Varazze
Sul lungomare di Varazze

Se si parla di Fabrizio De Andrè, Nicolò Paganini o Cristoforo Colombo, di trenette al pesto o focaccia ligure, viene in mente subito il bellissimo capoluogo della Liguria: Genova. Anche il famoso jeans nasce qui, nome che nasce dalla storpiatura inglese del termine francese Genes, Genova.

A ridosso della città si trovano diversi presidi fortificati, a testimoniare il potere che Genova aveva sul mare e al suo interno, una grande varietà di musei e di opere d’arte, parchi, palazzi storici e piazze tra le più belle come ad esempio Piazza De Ferrari, simbolo della città insieme alla Lanterna, il faro portuale svettante visibile a lunga distanza dal mare, il più alto del Mediterraneo.

Piazza De Ferrari è contornata da splendidi palazzi, come il Teatro Carlo Felice e il Palazzo Ducale, al suo centro ha una magnifica fontana in bronzo e poco distante la statua equestre di un altro grande genovese: Giuseppe Garibaldi. Si trova in pieno centro storico, vicino alla via XX settembre e all’elegante via Roma. E’ piacevole passeggiare per i caruggi, le strette stradine e tra una chiesa e un monumento, giungere al mare.

Liguria
Piazza De Ferrari a Genova

Alcuni quartieri sono molto caratteristici, come quello di Boccadasse con le casette colorate. Genova va girata perchè ad ogni angolo stupisce per la sua ricchezza. Non dimentichiamo il famoso Acquario, sono stata diverse volte e potrete vedere pesci e animali del mare come i pinguini, le meduse, gli squali, uno spettacolo bellissimo. Imperdibile l’ abbazia di San Fruttuoso a Camogli, sul mare, raggiungibile tramite sentiero o via mare.

Ogni tre ami c’è una stella marina
ogni tre stelle c’è un aereo che vola
ogni tre notti un sogno, che mi consola.

Fabrizio De Andrè

Liguria
Scorcio di Genova

Non solo Genova, ma la Liguria è stata la mia seconda casa durante la mia infanzia, soprattutto le cittadine Alassio e Varazze e le splendide Cinque Terre. Ancora oggi quando posso torno volentieri anche solo per fare una passeggiata, mangiare un pezzo della buonissima focaccia ligure o godermi una cena in riva al mare.

Liguria
Davanti al Muretto di Alassio
Liguria
Scorcio del muretto di Alassio

Arrivando a Varazze, appena usciti dall’autostrada, si ha uno splendido panorama del golfo varazzino. La conosco molto bene, con il suo piccolo centro storico e Palazzo Jacopo da Varazze: nella torretta c’è lo stemma affrescato della città. Il lungomare con la fontana e l’aiuola dove viene cambiata data ogni giorno. Ci sono ancora resti delle mura che racchiudevano il borgo medievale.

Rimane il paese che preferisco nel quale andavo quasi tutte le estati, con la mitica Gelateria K2. Ci sono tanti ristoranti a cui sono affezionata, per cui non mi sento di consigliarvene uno in particolare. Negli ultimi anni, il nuovo polo attrattivo è diventato il porto, la Marina di Varazze, con molti negozi, locali alla mode e ristoranti.

Alassio è un po’ più grande, famosa per i baci al cioccolato, con un bellissimo budello da percorrere, con negozi e ristoranti e il famoso Muretto con i due innamorati e le piastrelle colorate firmate da grandi artisti. Andavo sempre all’hotel Regina. Mi piacerebbe molto avere un alloggio in una di queste due cittadine!

Le Cinque Terre sono un patrimonio naturalistico stupendo tra i più belli del mondo, cinque borghi che si affacciano sul mare, dichiarati patrimonio dell’umanità dall’Unesco. Sono: Monterosso al Mare, il più grande, Vernazza, il mio preferito, Corniglia, che sorge su un promontorio, Manarola, con le casette colorate in stile genovese e Riomaggiore, molto naturale. Sono andata da piccola con i miei genitori e poi con la scuola negli anni del liceo. Ho percorso a piedi la Via dell’amore, che congiunge Riomaggiore a Manarola, passeggiata che permette di godere di bellissimi panorami.

Vernazza
Veduta aerea di Vernazza, foto presa da Cinque Terre, Italia

Anche Savona è una bella città, con splendidi palazzi e musei, chiese, la cattedrale dell’Assunta e l’unica Cappella Sistina presente oltre alla celeberrima romana. Ricordo il ristorante A Spurcacciun – a, romantico e con piatti molto gustosi a base di pesce.

Sanremo, la città dei fiori, conosciuta soprattutto per il celebre festival della canzone italiana, è un’altra cittadina ligure che mi è sempre piaciuta. Altri paesini che ricordo con affetto: Arenzano, Laigueglia, Levanto, Diano Marina, Andora… e le mitiche Grotte di Toirano!

Sanremo
Il teatro Ariston a Sanremo
Andora
Nel centro di Andora

Vi ho parlato brevemente delle parti della Liguria in cui ho molti ricordi, una regione italiana che amo molto; per me significa tuffi in mare, bel clima, sole e fiori, spensieratezza, compleanni, luna riflessa sul mare, focaccia e linguine al pesto ed una parte di vita che non torna più.

E adesso aspetterò domani
per avere nostalgia
signora libertà signorina fantasia
così preziosa come il vino così gratis come la tristezza
con la tua nuvola di dubbi e di bellezza.

Fabrizio de Andrè

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.